Il 2017 si chiude con una delle novità più interessanti in casa Microsoft. Una novità che per i nostalgici rappresenta uno sguardo deciso al futuro: il lancio di SQL server 2017.

Disponibile sia in ambiente Windows sia Linux, la nuova release di MS sarà aggiunta alle edizioni standard ed enterprise del server già installati nella versione nel 2016. Agli utenti la possibilità di trovare le versioni express e developer, entrambe scaricabili dal sito web di MS con un prezzo invariato rispetto alle versioni precedenti.

Tra i benefici della nuova edizione, le aziende con SQL server Enterprise con SA attiva potranno avere il deploy di un server Microsoft Machine Learing (ML) per Hadoop fino a un massimo di 5 server addizionali per core di SQL Enterprise con Sa attiva.

Oltre alle nuove versioni del server, Microsoft pone fine al supporto di tutti i prodotti inclusi nella suite di Office 2007. Stop dunque agli aggiornamenti sulle nuove funzionalità del pacchetto operativo.

La soluzione? Microsoft è sempre più indirizzata a “spostare” le aziende verso soluzioni cloud, grazie alla sottoscrizione dei pacchetti Office 365. Una soluzione grazie alla quale sarà possibile installare tutte le applicazioni delle suite di Office più recenti, oltre a ottenere spazio di archiviazione sul cloud di OneDrive e supporto tecnico dedicato.