Alla luce degli ultimi cambiamenti in ambito digitale, il passaggio al modello HTTPS è diventato un’imposizione obbligatoria per tutti i titolari dei siti web.

Prossimi alla disattivazione, i registri http lasciano spazio all’”Hypertex Transport Protocole Secure”, il nuovo protocollo per il trasferimento dati nato per garantire le comunicazioni tra browser e webserver in totale sicurezza, ideato in particolar modo per utenti che utilizzano il web per prenotazioni e acquisti online.

A discapito dei siti non in regola che nell’ultimo periodo hanno subito un forte ridimensionamento nel ranking dei motori di ricerca, dal 2015 a oggi il rispetto della normativa favorisce sempre di più la popolarità dei siti soggetti all’HTTPS.

I vantaggi al passaggio sono molteplici: la protezione dei dati, la diminuzione di furti informatici e un piccolo boost nella classifica Google

Immaginate se un utente, entrando nel vostro sito, si trovasse davanti la dicitura “la tua connessione a questo sito non è protetta”, con quante probabilità quest’ultimo effettuerà un acquisto o una prenotazione? La risposta è facilmente intuibile.

Come fare  quindi ad effettuare il passaggio al nuovo protocollo?  Semplice, l’operazione richiede l’acquisto di una certificazione adeguata e, se non si è in grado di gestire il proprio sito in autonomia, la scelta di un web master di fiducia al qual affidarsi.

Se ciò che state cercando è un partner per accompagnarvi nel vostro percorso di trasformazione digitale, Seven IT è la soluzione per voi.