CRM e automation, il business si chiama Salesforce


25/02/2021

CRM e automation, il business si chiama Salesforce

Il 2020 ha cambiato profondamente anche i clienti: non solo sono diventati esperti digitali, o quasi, ma sono anche stati profondamente influenzati dalla paura, dall’ansia e dalla rabbia che la pandemia ha seminato sull’economia e sul sostentamento. 
Hanno riflettuto e rivalutato i loro valori, diventando più esigenti e più consapevoli del proprio potere decisionale. Così anche gli standard di marketing, vendite, assistenza e fedeltà sono cresciuti. 

Per le imprese, la trasformazione digitale è diventata imprescindibile, come la modernizzazione e l’innovazione del modello organizzativo e di business. Per sopravvivere, devono accelerare le iniziative digitali: è l’88% dei clienti a richiederlo. 
Nel 2021, è necessario che le organizzazioni si incentrino su di lorocon una visione a 360° e con modelli di coinvolgimento reali. 

 

Il cliente digitale è esperto 

Con i clienti che, a causa della pandemia, sono diventati veri e propri esperti digitali, anche i dipendenti devono evolversi. 
Ora più che mai i consumatori si lasciano alle spalle qualsiasi esperienza che non soddisfi le loro aspettative, e gli standard di coinvolgimento aumentano sempre di più. Nell’edizione 2020 del report Salesforce State of the Connected Customer, l’84% dei clienti ha dichiarato che l’esperienza con una determinata azienda è importante tanto quanto i suoi prodotti o servizi. 
Inoltre, il 73% dei clienti ha rivelato che un’esperienza straordinaria aumenta la loro aspettative verso le altre aziende e il 66% è disposto a pagare di più per un’esperienza eccezionale. 

La domanda a questo punto è: come possiamo applicare queste informazioni al nostro lavoro per creare esperienze più intuitive, desiderabili, creative e collaborative?  
Nel 2021, l'esperienza degli impiegati diventerà l’equivalente interno dell’esperienza dei consumatori: il design pensato appositamente per loro sarà un vantaggio competitivo e costituirà una calamita per i talenti. 

 

Esperienze innovative partendo dai clienti 

Con l'arrivo del Covid, i consumatori hanno iniziato a guardarsi intorno e a provare nuovi marchi e prodotti. 
La maggior parte di loro si aspetta che le aziende accelerino le proprie iniziative digitali, desidera nuovi tipi di prodotti e servizi, nuovi modi digitali per ottenerli e punti di contatto ampliati per il coinvolgimento 

Per questo, nel 2021 le aziende dovranno fare sempre di più per digitalizzare e modernizzare i propri sistemi, processi e percorsi. Per competere oggi e nel futuro, è necessario porre digitale e cliente al centro di tutto il business. 

 

Intelligenza artificiale 

A partire dal 2021, i decision makers dovranno valutare se dispongono di risorse qualificate e se sono pronti a prendere decisioni rapide, un aspetto fondamentale per affrontare i cambiamenti di mercato e guidare la salute a medio e lungo termine dell’organizzazione.  

Un fattore che può aiutare in questo sono le soluzioni di intelligenza artificialegià disponibili nelle tecnologie di CRM & Automation di Salesforce. 

Per le organizzazioni di tutti i giorni ne esistono di specifiche, in grado di elaborare dati espliciti ottenendo risultati ben oltre le capacità umane. 
Queste soluzioni accelerano lo studio dei dati e fungono da consulenti digitali sugli scenari del futuro. Esse non mirano a sostituire gli umani, ma ad aumentare la task force, con lo scopo di delineare possibili tendenze e guidare i dirigenti. 

Le soluzioni AIunite alle controparti umane, possono aiutare i dirigenti a prevedere possibili scenari futuri, allo scopo di affrontarli in modo più efficace. In particolare, gli algoritmi possono essere sviluppati per ipotizzare il modo in cui il Covid e le incognite future influenzeranno mercati, produttività, vendite, ecc. 

Da tali previsioni si potranno poi trarre considerazioni e investimenti, per ottenere i migliori risultati possibili e diminuire i rischi.