Data Mart, suddividere i dati per una gestione semplificata ed efficace


14/04/2021

Data Mart, suddividere i dati per una gestione semplificata ed efficace

Come abbiamo visto, Data Warehouse e Data Lake sono tra i modelli più utilizzati per la Data Integration ed entrambi hanno lo scopo di memorizzare grandi quantità di dati.  
A queste due soluzioni se ne affianca una terza, quella del Data Mart. 

Un Data Mart è un database strutturato in base a un determinato argomento, che spesso viene messo insieme ad altri Data Mart per creare un Data Warehouse aziendale. Solitamente, ogni Data Mart è allineato con una particolare unità aziendale, come ad esempio il reparto marketing, quello vendite o quello finanziario. 
Si tratta di uno strumento efficace per trasformare le informazioni in intelligence fruibile, ottenendo informazioni facilmente reperibili e immediatamente disponibili, accelerando così i processi di business e consentendo un accesso più veloce ai dati di cui si ha bisogno. 
Andiamo a scoprire più nel dettaglio come funziona questo strumento e come puoi utilizzarlo per la tua organizzazione. 

 

Data Mart e Data Warehouse a confronto 

Data Mart e Data Warehouse sono entrambi repository altamente strutturati, nei quali i dati vengono archiviati e gestiti soltanto finché sono necessari. La differenza principale tra i due strumenti sono i dati che contengono: i Data Warehouse rappresentano l’archivio centrale dei dati dell’intera organizzazione, mentre i Data Mart rispondono alle esigenze specifiche di una singola divisione.  
Inoltre, estrarre e comprendere i dati contenuti in un Data Warehouse è una procedura piuttosto complicata: suddividendoli in insiemi più piccoli, ovvero neData Mart, si semplifica notevolmente l’accesso. 

Data Mart possono essere creati in due modalità differenti. Si può partire da un Data Warehouse esistente o da sorgenti esternesuddividendo i dati secondo l’approccio dall’alto verso il basso, oppure possono essere le singole unità aziendali a creare i propri Data Mart sulla base di informazioni o requisiti specifici. In quest’ultimo caso, singoli Data Mart possono essere poi uniti, creando un unico Data Warehouse, con un approccio dal basso verso l’alto. 

 

Le diverse tipologie di Data Mart 

Esistono 3 diverse tipologie di Data Martdipendenti, indipendenti e ibridi. La classificazione varia in base alle loro relazioni con il Data Warehouse e con le sorgenti di dati utilizzati per creare il sistema. 

  • Data Mart dipendentea partire da un Data Warehouse aziendale esistente, un set specifico di dati viene estratto, ristrutturato e caricato nel Data Mart, nel quale può essere sottoposto a query. Il Data Mart così creato può rappresentare una vista logica, ovvero una tabella virtuale separata solo logicamente dal Data Warehouse centrale, oppure un sottoinsieme fisico, quando i dati estratti vanno a costruire un database fisicamente a sé stante. 
  • Data Mart indipendente: sistema autonomo realizzato estraendo i dati da sorgenti interne o esterne, poi elaborati e caricati nel repository del Data Mart, dove sono a disposizione per essere analizzati. Utili per conseguire obiettivi a breve termine, possono diventare onerosi da gestire man mano che le esigenze aziendali crescono. 
  • Data Mart ibridocombina i dati provenienti da Warehouse esistenti e da altre sorgenti; risulta veloce e orientato come l’approccio dall’alto verso il basso e allo stesso tempo comporta anche i vantaggi del metodo dal basso verso l’alto. 

 

Vantaggi dei Data Mart 

Data Mart sono la soluzione migliore per gestire i big data ed elaborare soluzioni di business fruibili. Tra i maggiori vantaggi che si ottengono scegliendo questa soluzione: 

  • Accesso efficiente a set di dati specifici; 
  • Design semplificato, che richiede minori competenze tecniche in fase di configurazione; 
  • Possono essere resi operativi in meno di una settimana e possono essere un’alternativa gratuita allo sviluppo di un piccolo Data Warehouse aziendale; 
  • Migliorano le prestazioni del Data Warehouse, facendosi carico dell’elaborazione. Se collocati in una struttura di elaborazione separata, possono ridurne notevolmente anche i costi; 
  • I vari reparti possono controllare e disporre i dati in base alle necessità. 

 

Il futuro dei Data Mart è nel cloud  

Così come Data Warehouse e i Data Lake, anche i Data Mart necessiteranno sempre di più del cloud, a causa delle loro comunque grandi dimensioni. 

Grazie a una piattaforma condivisa in essosi semplificano l’accesso e l’analisinonché si ottengono una maggiore flessibilità dell’architettura, una maggior efficienza e l’accesso in tempo reale alle informazioni. 

 

Ora che sai come funzionano i vari strumenti, ti sarai fatto un’idea più chiara su quali adottare per la miglior gestione dei tuoi dati. Contattaci per maggiori informazioni e per iniziare anche tu a sfruttare al meglio la potenza dei big data.