Dreamforce To You: un mese di Salesforce online


09/11/2020

Dreamforce To You: un mese di Salesforce online

Dreamforce, l’evento annuale targato Salesforce, quest’anno si chiama “tYou” e sarà svolto completamente in via telematicaL’inizio è programmato per il 12 novembre col Keynote di Mark Benhioff, ma andrà avanti fino a dicembre senza limitazioni (per ora)Nelle prossime settimane, gli occhi di tutti i #Trailblazers saranno puntati su ciò che sarà annunciato in questa versione eccezionalmente digitale ed estesa. Perché negli scorsi anni, una cosa non è mai cambiata: la rilevanza degli argomenti trattati e degli ospiti chiamati a interpretarli. 

 

Scegliere Salesforce durante la pandemia 

Inizialmente non è stato comunicato nulla riguardo all’evento, perché, con la pandemia in corso, sembrava fuori luogo. Ma nonostante il periodo, come dice il CMO Stephanie Buscemi, in tanti si sono rivolti a Salesfoce. Col passare dei mesi, i clienti che l’hanno fatto, hanno anche rivoluzionato le loro attività. 
Negli ultimi tre mesidel resto, molte aziende hanno accelerato notevolmente la loro trasformazione digitale sotto tutti i punti di vista, facendo in pochissimo tempo quello che avevano previsto di fare in più anni, o forse mai. 

Così è affiorato il pensiero di fare comunque l’evento, ma in versione virtualecome scelto anche da MicrosoftDreamforce è sempre stato, come dice Buscemi, in parte una conferenza tecnologica, in parte un concerto rock, in parte un incontro di leader mondiali e in parte un evento di wellness 
Quest’anno è stato necessario chiedersi di cosa avesse davvero bisogno la community e cosa invece si potesse togliere. Si è arrivati così alla conclusione che alla gente non importasse più delle presentazioni di prodotto, ma che volesse sentir parlare di argomenti rilevanti, di come gestire la crisi e come supportare i clienti. 

 

Cambia la durata dell’evento e dei keynote  

Tra i vari cambiamenti previstiquello che salta più all’occhio è la durataQuando veniva svolto di persona, a San Francisco, veniva spalmato su 4 lunghe giornate, con innumerevoli after party. Ora che deve essere fatto online, è troppo chiedere alle persone di stare sedute così a lungo. 
Così è stato ampliato il periodo di svolgimento dell’evento, che inizierà il 12 novembre con un discorso introduttivo del CEO Marc Benioff e durerà fino a data da destinarsi a dicembre.  
Le persone sono disposte a impegnarsi molto meno per i formati virtuali: il keynote live era di circa 90 minuti, per i keynote virtuali il tempo ideale è di circa 18 minuti. 

In Salesforce si sono anche interrogati sulla giusta lunghezza per una presentazione digitale e sul numero ideale di persone da coinvolgere in un forum virtuale. Ad esempio, le discussioni di Birds of a feather si svolgeranno in gruppi molto più piccoli, perché 20 persone online non si riescono a vedere e seguire in modo ottimale. 

 

Costi ed equilibri 

Altro grande cambiamento che subirà l’evento di quest’anno è il costo, infatti sarà totalmente gratuito per chi vorrà prenderne parte. 
Nel 2019, Dreamforce ha avuto circa 170000 partecipanti, molti dei quali pagavano tariffe non indifferenti per i biglietti, circa $1500 a testa. Ma come dice Buscemi, ora il mondo è in crisi, ed è molto importante far sentire bene le persone. 

La perdita di Dreamforce live avrà un impatto negativo anche sulle attività di San Franciscosolitamente ristoranti, bar e alberghi lavoravano alla massima capacità durante tutto il periodo dell’evento.  
Per questo motivo, quest’anno, Salesforce ha donato $ 2 milioni alle piccole imprese di San Francisco, e donerà altri 3 milioni alle organizzazioni che si occupano di fame, equità nella salute, disuguaglianza razziale e cambiamento climatico. 

 

Anche se il live ha un altro sapore, con tutti questi cambiamenti, Dreamforce to You promette di non far rimpiangere le passate edizioni ai tanti Trailblazers e professionisti del settore appassionati della piattaforma CRM numero uno al mondo.

 

Nel frattempo che attendiamo le novità che saranno annunciate, ascolta il podcast per conoscere l’ecosistema Salesforce e le sue soluzioni per il business.