In rete il codice sorgente di Microsoft XP


01/10/2020

In rete il codice sorgente di Microsoft XP

Dopo anni dall’interruzione del supporto ufficiale Microsoft, torna a girare in rete il codice sorgente di Windows XP.  

 
Su 4chan, un utente non identificato ha di recente pubblicato il link che permette di scaricare il codice di una delle più amate versioni del sistema operativo Microsoft, insieme a quelli di altri prodotti della stessa casa madre. 
 
I ricercatori si sono attivati subito per scoprire se fossero codici reali o fake, ma dal primo controllo effettuato sembrano proprio loro, i veri codici sorgente. 

Non è però la prima volta che tali codici sono resi pubblici: è infatti dal 2001 che Microsoft permette a una serie di enti e soggetti qualificati di accedervi, tramite la Shared Source Initiative. Ad esempiosono a disposizione di enti governativi, istituzioni, aziende e partner Microsoft. 

Tutti questi soggetti sono però autorizzati e, si spera, competenti sulla questione, mentre il fatto che tali codici possano circolare liberamente e finire nelle mani delle persone sbagliate desta di certo qualche preoccupazione. 

 

Quali sono i rischi 

Nonostante tale versione non sia più supportata dal 2014, ad oggi si calcola che Windows XP sia ancora istallato nell’1,26% di tutti i PC che accedono a internet. 
Il maggior rischio che ne consegue è che questi codici possano essere utilizzati per nuovi attacchi informatici, ma la speranza è che la cerchia di utenti che lo possiede sia a conoscenza delle possibili conseguenze e agisca con prudenza.