Lists, la nuova app Microsoft 365 per tracciare il tuo lavoro


22/05/2020

Lists, la nuova app Microsoft 365 per tracciare il tuo lavoro

Una delle principali novità annunciate in occasione del Build 2020, la 48 digitale di Microsoft, si chiama Lists, l’app integrata a M365 pensata per aiutare le imprese a tracciare e organizzare il proprio lavoro. 

Si basa, per l'appunto, su una serie di liste semplici, smart e flessibili, finalizzate a dare priorità ai team di lavoro. Con Lists si possono tracciare questioni aperte, asset, lavori di routine, contatti e creare una serie di regole che mantengano il team “in sincronia”. 

Grazie alla semplice interfaccia è possibile predisporre velocemente le proprie liste attraverso l’applicativo online, l’app mobile e all’interno di Teams, il tutto in piena compliance con il GDPR. 

Ecco, in sintesi, le caratteristiche della nuova app Microsoft Lists. 

 

Microsoft Lists home: crea liste, condividile e accedi ai contenuti recenti/preferiti 

Si tratta del pannello di controllo con cui gestire tutte le liste. Da qui sarà possibile iniziare a lavorare con i template preimpostati o crearne di nuovi. Si potranno anche visualizzare preferiti e recenti, contenuti proprietari o condivisi da altri utenti. 

La home di Lists è il grande pannello di controllo dell’applicativo, disponibile in versione web e mobile.

Lists-home-mobile 

Fonte: Microsoft

 

Microsoft Teams e Lists, una coppia vincente 

Non poteva mancare l’integrazione con Teams. Al suo interno si potrà collaborare alle liste, utilizzando diverse opzioni di visualizzazione (grids, cards e calendar). Sarà possibile aggiungere liste al canale di un Team, o creare liste e singoli item direttamente da Teams. 

Lists-event-itinerary

Fonte: Microsoft

 

Templates pre-impostati per iniziare a lavorare subito  

Microsoft ha sviluppato una serie di soluzioni già definite per rispondere velocemente agli scenari più comuni, come: questioni aperte, on-boarding di nuove risorse, itinerari pre evento, asset e altro ancora. Questi template sono già forniti di form, struttura e formattazioni, permettendoti di approcciare più rapidamente la nuova app o trovare ispirazione per le tue necessità più specifiche. Potrai duplicare liste esistenti e modificarle solo dove serve, risparmiando tempo, o importarle direttamente da Excel. 

Lists - template

Fonte: Microsoft

 

Interfacce customizzabili, smart rules e condivisione 

Le liste non servono unicamente a tracciare le informazioni. Ti aiutano anche a farle parlare per te, in modo chiaro e diretto. Sono il modo migliore per tenere tutti allineati, a maggior ragione di fronte a cambiamenti repentini. Per questo, Lists ti darà la possibilità di personalizzare l’interfaccia secondo le necessità del tuo business. Potrai scegliere tra diverse modalità: griglia, calendario e gallery ed elenco. 

Quindi, sarà possibile impostare formattazioni condizionali, relative a background, colori e icone, che permettano agli utilizzatori di distinguere rapidamente le informazioni più importanti, come il passaggio di un documento da “in review” ad “approvato”. Inoltre, potrai impostare regole (programmatiche o basate su specifici trigger) anche per l’invio di notifiche di reminder agli utenti e condividere liste o item in modo selettivo, decidendo a monte il grado di accessibilità al contenuto (diretto/password, modificabile/sola lettura).

Lists - regole

Fonte: Microsoft

 

L’efficacia delle liste è stata testata in anni di utilizzo sulla piattaforma SharePoint (l’interfaccia a elenco viene proprio da lì). Ora, con la predisposizione di un applicativo dedicato, Microsoft promette di estendere i benefici di questa funzione a tutto l’ecosistema M365. 

Il rilascio è previsto per questa estate, nel frattempo vi invitiamo a visionare la demo ufficiale per maggiori informazioni.