Microsoft Ignite 2021: le novità da non perdere


04/03/2021

Microsoft Ignite 2021: le novità da non perdere

Anche quest’anno si è concluso l’appuntamento con Microsoft Ignite 2021, durante il quale più di 150.000 leader tecnologici si sono collegati per un evento online di oltre 48 ore consecutive. 

Nel discorso d’apertura il CEO di Microsoft Satya Nardella ha riconfermato il ruolo fondamentale del cloud e ho messo in chiaro i punti che ne guideranno l’evoluzione: tra questi, la sovranità dei dati, l’intelligenza diffusa, l'onnipresenza, il decentralized computing e l’ampliamento delle opportunità per tutti i professionisti a livello globale. 
 

Ma passiamo alle novità annunciate durante l'evento e che vedremo acquisire sempre più centralità nei prossimi mesi. 

 

TEAMS E MICROSOFT365

L'ecosistema Microsoft per la collaborazione lavorativa continua a procedere a passo spedito, con lo scopo di aiutare sempre di più le aziende a garantire la business continuity e a crescere nel nuovo mondo del lavoro ibrido. Migliora la sicurezza durante le riunioni e vengono introdotte nuove possibilità di customer journey in tempo reale con Dynamics 365 Marketing.  

Tra le tante novità presentate per la piattaforma 

  • la possibilità di condurre webinar interattivi fino a 1000 partecipanti o webinar di sola visualizzazione fino a 10000 persone;
  • Microsoft Connect, che introduce maggiori funzionalità di collaborazione per chattare, incontrarsi e collaborare, insieme alla possibilità di condividere canali con chiunque;
  • Microsoft PowerPoint Live, che consente ai relatori di offrire presentazioni più coinvolgenti e d’impatto, tramite note, diapositive, chat, il tutto in un’unica visualizzazione;
  • la modalità Presenter, con la quale il relatore può personalizzare il modo in cui il feed video e i contenuti appaiono al pubblico;
  • i nuovi speaker intelligenti, in grado di riconoscere e identificare fino a 10 voci nella stessa stanza.

 

MESH

Grazie alla nuova piattaforma per la realtà mista Mesh è ora possibile sentirsi vicini anche quando ci si trova fisicamente in continenti diversi, poiché permette alle persone di unirsi in esperienze olografiche collaborative e condiviseinteragendo con contenuti 3d. L’intero sistema è in cloud e utilizzabile tramite apposite lenti. 

Accessibile da qualsiasi dispositivo tramite Teams e Dynamics 365, potrà essere impiegato in numerosi campi, dall’architettura, alla medicina, fino agli spettacoli di magia. 
Sarà inoltre utilissima per il lavoro da remoto in generaleperché permetterà a tutti quei team separati fisicamente di fare riunioni più collaborative, condurre sessioni di progettazione virtuale e creare meetup sociali virtuali. 

Frutto di molti anni di sviluppo e ricerca e basata sulla tecnologia di Azure, beneficia di tutte le sue funzionalità di calcolo, sicurezza, privacy e intelligenza artificiale. 

 

AZURE DATA

Con le nuove integrazioni di Azure Data è ora semplice più che mai estrarre i dati, analizzarli e massimizzare il loro valore per il business 
Le novità comprendono l’integrazione tra Azure Purviewservizio di governance unificata dei dati, ed Azure Synapseservizio di analisi illimitato che riunisce l'integrazione dei dati, il data warehousing aziendale e l'analisi dei big data in un'unica esperienza, consentendo ai professionisti di sbloccare informazioni cruciali con tempestività.  
I due applicativi sono poi uniti alle nuove funzionalità di Azure Cosmos DB, tra cui l’istanza gestita per Cassandra e il supporto di Mongo DBche offronscalabilità, prestazioni e possibilità illimitate a partire dai dati. 

I nuovi aggiornamenti di Azure e Microsoft Data migliorano inoltre la sicurezza e la protezione dei dati, con l’obiettivo di rendere le persone e le organizzazioni sempre più sicure e pronte ad ogni cambiamento, promuovendo un approccio Zero Trust. 

 

AZURE COMMUNICATION SERVICES

Con Azure Communication Services e Teams, si semplifica notevolmente la comunicazione tra clienti e dipendenti, permettendo a entrambi di dialogare tramite voce, video o chat, e senza imporre agli esterni applicazioni aggiuntive o autenticazioni. L’esperienza fornita è decisamente migliorata, ed elimina ogni attrito nel connettere gli utenti su piattaforme diverse. 
Lo sviluppo di queste esperienze di comunicazione intelligente, sicura e globale è inoltre semplificato e ridotto a poche righe di codice.  

 

AZURE PERCEPT

Azure Percept, basato sulla combinazione di intelligenza artificiale ed edge computing, è ora in grado di creare insight in tempo reale attraverso acceleratori hardware integrati. 
Il suo obiettivo è quello di semplificare i modi in cui i clienti utilizzano le tecnologie di intelligenza artificiale di Azure sull'edge, rendendoli accessibili anche a coloro che non hanno conoscenze specifiche 
Tale tecnologia, utile ad oggi per le traduzioni di testo o il riconoscimento di immagini, nel futuro potrà probabilmente essere impiegata anche per usi più ampi, come l'interazione con gli ascensori o lo sviluppo di mensole che informano i gestori di store fisici quando necessitano di essere rifornite.

 

POWER PLATFORM E AZURE

Sono ora disponibili nuove possibilità low code in Power Platform e Azureche tramite funzionalità nuove e migliorate di governance, sicurezza e amministrazione, consentiranno ai professionisti IT di gestire e scalare in sicurezza la crescita delle soluzioni low-code all'interno dell'organizzazione. 
Introducono inoltre funzionalità per l’automazione delle applicazioni legacy senza soluzione di continuità e confermano l’impegno di Microsoft per la programmazione low code in tutte le applicazioni Power Platform e nel cloud. 

Nasce inoltre una nuova generazione di Power BI Premium, nella quale nuove funzionalità AI in Power Virtual Agents consentono ai bot di apprendere e migliorare automaticamente nel tempo.

Vuoi sapere di più su come portare valore aggiunto alla tua organizzazione attraverso Microsoft Azure? Clicca qui per chiedere un consulto ai nostri Cloud Architects e scoprire le soluzioni a tua disposizione.