Microsoft Ignite: le novità su Azure


28/09/2020

Microsoft Ignite: le novità su Azure

L'Ignite 2020 che si è concluso nei giorni scorsi ha portato, come ogni anno, tante novità che coinvolgono l’ecosistema Microsoft a 360°. Dopo gli importanti annunci su Teamsinfatti, non si sono fatti attendere anche quelli riguardanti Azure. 

Il gruppo di Redmond ha ribadito anche in questa occasione lcentralità degli ambienti in cloud per lavorare in modo più sicuro e collaborativo. Questa visione, del resto, è diventata palese anche per i più scettici, a causa della recente crisi sanitaria. Con la volontà di aiutare le imprese nel percorso della digital transformation e, naturalmente, in quello della ripresa, nei prossimi mesi saranno rilasciate diverse innovazioni per Microsoft Azure. Ecco le principali.

Dynamics 365 – servizio clienti e supply chain 

Una tra le principali novità presentate riguarda Dynamics 365che offrirà nuove funzioni per aiutare il servizio clienti e la gestione della supply chain. 
Grazie a un nuovo canale vocale per il customer service e a due nuovi add-in di supply chain management (Cloud and Edge Scale Unit e Inventory Visibility)sarà in grado di migliorare la visibilità e la gestione da remoto delle interruzioni e delle variazioni nella domanda.

Azure Cognitive Service – strumenti per la ripresa 

Strumento rinnovato appositamente per favorire la ripresa è Azure Cognitive Service, che presenterà nuove funzionalità finalizzate a ottimizzare la gestione dei processi, tra le quali, ad esempio, Metrics Advisor Preview e Spatial Analysis.  
Il primo sarà un servizio basato su Anomaly Detector che terrà traccia in tempo reale, o quasi, delle performance dell'azienda, dalle vendite alla produzione, avvisando tempestivamente in caso di rischio. 
Spatial Analysis si focalizzerà invece sul rispetto delle norme di distanziamento, per semplificare il ritorno in ufficio e la riapertura delle attività commerciali in sicurezza. Appartenente alla categoria Vision, analizzerà la presenza e i movimenti delle persone, contandole, misurando le distanze tra loro e indicando i tempi di attesa in caso di code.

Azure Object Anchors – allineamento oggetti 
In arrivo Azure Object Anchors, nuova funzionalità di Azure Mixed Reality che sarà in grado di rilevare, tracciare e allineare oggetti nel mondo reale. Non avrà più bisogno dell’allineamento manuale e dei QR Codes, come accadeva in precedenza, e potrà tenere traccia di più oggetti contemporaneamente.
 

Azure Automanage e Backup Center - automatizzazione e backup 

Grazie ad Azure Automanage sarà possibile automatizzare la gestione quotidiana delle macchine virtuali Windows Server, che sapranno configurare automaticamente le impostazioni di sicurezza e backup, mentre con Backup Center si potranno gestire comodamente backup di grandi dimensioni sparsi su vari vault, location e tenant. 

Azure Orbital e Microsoft Cloud for Healtcare  

Nasceranno poi Azure Orbitalincentrata sull’analisi dei dati raccolti dai satelliti nello spazio, e Microsoft Cloud for Healthcare, cloud dedicato al settore sanitario che sarà disponibile già a partire da fine ottobre. 

Azure Communications Services  

Saranno presto disponibili anche nuovi Azure Communications Services, che semplificheranno la creazione di esperienze di comunicazione di livello enterprise multi-device e multi-platform. Altre novità riguarderanno server, servizi e prodotti destinati al cloud ibrido. 

Vuoi sapere di più sui vantaggi per la tua azienda con Microsoft Azure? Ascolta il podcast con Mattia Rubizzi, Cloud Architect di Seven IT.