Modern Workplace: il lavoro del futuro con Microsoft 365


03/07/2020

Modern Workplace: il lavoro del futuro con Microsoft 365

La cultura del lavoro ed i principi stessi su cui si basa stanno cambiando, anche in Italia, complici il distanziamento sociale e le prospettive sulla composizione della classe lavoratrice – che nei prossimi anni sarà rappresentata al 50% da Millennials. 

Se nel nostro Paese, fino ad ora, di Modern Workplace si parlava ancora poco, la crisi ha finito per accentuare il divario tra chi era già sulla buona strada dal punto di vista tecnologico e chi, invece, ha preferito rimandare a un domani la questione. Risultato? Come prevedibile, chi s’era mosso prima ha resistito meglio e chi era ancora indeciso ha dovuto correre ai ripari. Flessibilità ed efficienza, in ogni momento e spazio, saranno le parole d’ordine non solo del mondo del lavoro, ma, più in generale, della concezione stessa di fare business. Per affrontare le sfide del prossimo futuro a cui nessuno potrà sottrarsi, le aziende necessitano di nuovi strumentisofisticati e semplici allo stesso tempo, in cui la persona è al centro e la tecnologia deve sapervisi adeguare, non il contrario.

 

Una moderna rivoluzione copernicana 

Sì, le cose sono cambiate. Ogni giorno, lavoriamo con più persone, più team, più collaboratori esterni di quanto non accadesse anche solo cinque anni fa. Come rendere agile e sicura la collaborazione tra persone? Con un cambio di prospettiva: l’employee experience. Proprio come si ragiona l’usabilità di un applicativo affinché funzioni al meglio per il suo utilizzatore, i nuovi luoghi di lavoro, virtuali e fisici che siano, si modelleranno sui bisogni dei professionisti. Sempre più dipendenti lavoreranno da casa per lunghi periodi di tempo e le postazioni fisiche saranno messe a disposizione di diverse persone nel corso della stessa settimana lavorativa. VPN e Bring Your Own Device saranno dunque essenziali, ma anche tutte quelle piattaforme che permettono di collaborare rapidamente ed efficacemente, in compliance con privacy e policy aziendali.

 

Il bisogno di produttività

Gli strumenti di collaboration non saranno un must solo per il tema della distanza fisica. Cambierà proprio il modo in cui intendere i rapporti, dove il punto cardine sarà l’efficientamento. Tutto e subito diventerà il quando è meglio farlo, a beneficio di una produttività che negli ultimi anni ha subito un costante calo nel mondo del lavoro. Mediamente, un impiegato statunitense subisce un’interruzione ogni 3 minuti, sente il bisogno di controllare le e-mail 30 volte in un’ora e passa il 20% del tempo cercando le informazioni o le risorse necessarie a svolgere il proprio lavoro. Se a questo uniamo il rumore (fisiologico) che si riscontra sul luogo di lavoro, non stupisce che questa improduttività, negli States, valga miliardi di dollari persi ogni anno. 

Dover fornire risposte pronte al social distancing, ossia dover predisporre e organizzare l’accessibilità dei dati da luoghi e dispositivi diversi, significherà anche un domani più veloce e sicuro per imprese e professionisti, che potranno finalmente comunicare e collaborare meglio. 

Chi ha permesso tutto ciò? Il padre del concetto di Modern Workplace: Microsoft, con la suite M365.

 

Un nuovo modo di lavorare con Microsoft 365  

Con la crescita del lavoro da remoto, è stato più cruciale che mai offrire ai lavoratori strumenti intuitivi e profondamente interconnessi. Al contempo, però, è cresciuta la necessità di controllare (o meglio, monitorare), che non venissero utilizzati in modo controproducente, ad esempio distraendo e intaccando la produttività dei team. 

Fortunatamente, c’è Microsoft 365. Il perché è presto detto: tutto passa da un'unica piattaforma comprendente ciò che serve al lavoratore. Questo significa, in parole povere, che l’impresa potrà mettere le limitazioni di proprio interesse (in termini di accessibilità e funzionalità) e sapere (sempre in compliance con il GDPR) che i propri lavoratori hanno la possibilità di lavorare (come e dove vogliono) unicamente su ciò che compete loro. Inoltre, il dipendente lavorerà praticamente sempre loggato nella piattaforma, con una sola chiave d’accesso multi-fattore indipendentemente dai device utilizzati (propri o aziendali, fissi o mobili), per una flessibilità ai massimi livelli. 

 

Microsoft 365: una visione d’insieme 

Sharepoint 

È l’hub e il sito web interno del tuo business. Settandolo come preferisci, potrai mettere a disposizione dei tuoi team ciò che gli serve per lavorare, ma anche per sentirsi parte della propria realtà aziendale, come avvisi e update. Creando liste e sottogruppi, gestirai i diversi livelli di accessibilità a file e applicativi. 

Office 

È la suite per la produttività di Microsoft. Contiene Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook, fruibili da web o da mobile & desktop app. Rispetto alla versione on-premises, è sempre aggiornata e collegata con gli altri strumenti della galassia M365. 

OneDrive  

OneDrive è il cloud service all-in-one perfetto per archiviare, condividere e sincronizzare i file in modo sicuro da ogni dispositivo. 

Teams  

L'app per il lavoro di squadra di Microsoft. Comprende strumenti di comunicazione, come chat e video chiamate, funzionalità sincronizzate con le altre app M365, come le liste e i gruppi settati dall’amministratore per i diversi team, e la possibilità di comunicare con membri esterni all’organizzazione. 

Outlook  

No, non più solo gestione e-mail: Outlook raccoglie contatticalendar e tasks in un solo luogo. La recente introduzione di funzionalità di AI, che suggeriscono risposte o la consultazione di documenti in preparazione ai meeting, ha fatto il resto. 

Yammer 

Il social media interno di M365, che permette di condividere notizie e media con l’organizzazione o parte di essa. Coinvolgi le tue risorse e falle sentire parte della tua azienda. 

 

Che la tua azienda sia un early adopter delle soluzioni Microsoft, o che le abbia implementate solo di recente, affidati a un partner certificato Microsoft per gestire e sfruttare al massimo le potenzialità di M365 per il tuo business.