Software nelle aziende:
i più usati


21/02/2020

Software nelle aziende:<br>i più usati

Affidabili, funzionali, performanti? Le ragioni che spingono gli utenti ad adottare un applicativo piuttosto che un altro possono essere diverse e, non per forza, il numero di clienti si traduce in un migliore rapporto qualità-prezzo.  

È anche vero che, rispetto agli utenti privati, le organizzazioni hanno ben poco interesse a investire male le proprie risorse. Nel caso dei software business, infatti, la scelta è quasi sempre frutto di attenta valutazione, per la quale sono state coinvolte diverse figure aziendali e sono state prese in considerazione affidabilità, sicurezza e performance. 

Quali sono, dunque, le soluzioni tecnologiche che hanno superato più spesso questo iter di selezione? Ci risponde Oktafornitore di servizi per la gestione dell’identità, che cha presentato un report sulla frequenza di adozione degli applicativi da parte delle aziende. 

Nella classifica generale, Office 365 si riconferma leader indiscusso per numero di clienti, mentre al secondo posto continuiamo a trovare Salesforcecon AWS e G Suite a seguire.

app usage it

Quali sono le app più utilizzate per ogni settore? 

Marketing & SalesSalesforce, la piattaforma CRM numero uno al mondo per quote di mercato si riconferma leader assoluto del settore. A grande distanza troviamo il software per la gestione clienti Netsuite ed il servizio di newslettering Mailchimp. In seguito, spiccano i prodotti MarketoSendGridHootsuiteHubspot. 

Social Networkssu scala globale, Twitter si attesta ancora ai primi posti tra i social utilizzati in azienda, ma LinkedIn resta vicina al primo posto. Segue Facebook, ancora importante per quota di mercato, ma ferito fortemente dalle inchieste legate alla privacy dei dati e ad una possibile cannibalizzazione degli utenti da parte di Instagram. 

Development Tools: la famiglia di prodotti Atlassian è di gran lunga il software più utilizzato per la pianificazione, il monitoraggio e la gestione di progetti di sviluppo. A gran distanza seguono Github (acquisito da Microsoft) e PageDuty; 

Travels: su AgenciaTripAdvisor e Kayak, svetta TripIt, che ha di recente rubato la prima posizione a Expedia. 

Video Conference: è Zoom, che ha fatto il suo recente ingresso in borsa, ad attestarsi al primo posto dei software per le video conferenze. Al secondo posto troviamo ancora CIsco WebEdseguisto da RingCentral e GoToWebinar. 

Finance & Payments: PayPal si conferma in primissima posizione. Seguono le soluzioni di American Express e Bank of America. 

Collaboration/Messaging: è Slack a imporsi al primo posto delle app per la collaborazione e la messaggistica, seguita da Microsoft Teams e Facebook Workplace, mentre Skype perde terreno e Monday guadagna posizioni. 

Human Resourcesper chi si occupa di risorse umane l’applicazione più utilizzata è Workday, seguita a distanza da UltiPro di Ultimate Software e Bamboo HR. 

Learningnato dall’acquisizione della piattaforma Lynda, LinkedIn Learning è la piattaforma numero uno per la formazione aziendaleSpazio anche ai sistemi di controllo linguistico, come Grammar.ly, utilizzato per la correzione e valutazione ortografica dell’inglese. Quindi troviamo la piattaforma di formazione a tema IPluralSightseguita da Udemy e Coursera. 

 

Cosa succederà quest’annoLo scopriremo solo alla fine, ma trend tecnologici del 2020 ci danno già indicazioni sulle direzioni prese dal mercato.